Qi Gong Marziale: dal principio di Da Mo all’apprendimento tecnico

Rete neurale

Rete neurale

 La forma dei pugni di Da Mo è una sequenza codificata di potenziamento muscolare e condizionamento neurale. Grazie alla conduzione energetica che avviene durante la respirazione, rafforza le strutture anatomofunzionali e migliora la postura. Il principio della sua efficacia è, però, spendibile in modo illimitato. Lo si può applicare, infatti, tutte le volte che si vuole perfezionare un segmento od un momento di un gesto o di una tecnica, come la parte finale di una percussione o di una leva articolare, o comunque tutti i momenti di massima tenuta del gesto. Il risultato è il miglioramento e la specializzazione del reclutamento muscolare. Come già avviene durante la sequenza codificata, si adoperano degli esercizi archetipici. Mantenendo staticamente le posizioni culminanti del gesto da compiere, si procede con le fasi di respirazione, che enfatizzano il flusso dei pensieri: durante l’inspirazione si rilassano i muscoli (senza tuttavia perdere la tensione basale che mantiene il corpo nell’atteggiamento del gesto da compiere) e si svuota la mente; durante l’espirazione, i muscoli si contraggono nella posizione funzionale al gesto, concentrando intensamente i pensieri sulle sensazioni provenienti da tutto il corpo. Successivamente agli esercizi archetipici, si passa alla fase efferente regolata dal respiro. Continuando a mantenere il corpo in posizione, si procederà ad inspirare svuotando la mente. Durante l’espirazione, questa volta i muscoli resteranno rilassati e la mente concentrata ad inviare tutte le sensazioni, precedentemente memorizzate, all’apparato muscolare; come un flusso d’acqua che riempie una tubazione. In questo momento, grazie all’autoconsapevolezza, avviene l’ottimizzazione del reclutamento muscolare in quella particolare fase di quello specifico gesto. Con il principio di Da Mo si fissano i punti del gesto in cui l’espressione motoria dell’apparato muscolare diventa inarrestabile come la forza prodotta da un argano. Per questa ragione il Qi Gong di Da Mo è ampiamente applicabile nello studio del Qin Na, dove le leve creano una forza con effetto di non ritorno sulle articolazioni bersaglio.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...