Cortisolo e stress: perchè sono nocivi?

Stress dell'atleta

Stress dell’atleta

Il cortisolo è un ormone steroideo associato allo stress psicofisiologico. Viene secreto dalla zona corticale delle ghiandole surrenali e la sua funzione principale è quella di aumentare la concentrazione di zuccheri nel sangue, come risposta adattiva a condizioni di stress. Il cortisolo, per svolgere la sua funzione di gluconeogenesi epatica, determina un catabolismo proteico, soprattutto a carico dei muscoli scheletri. Ha, inoltre, effetto antinfiammatorio, con conseguente riduzione della capacità immunitaria. E’ evidente che, se nell’organismo la concentrazione di cortisolo è alta, molte delle nostre riserve energetiche sono impiegate nei processi di adattamento allo stress e non possono essere impiegate per i processi di guarigione, che riparano i danni del corpo ( si pensi a quanto questa esigenza sia forte negli atleti) e proteggono dalle malattie. In questo modo, rallenta anche la rigenerazione cellulare ed il catabolismo proteico comporta una vera e propria demolizione della massa muscolare. A livello sanguigno, il cortisolo aumenta l’acidità e per tamponare il ph troppo basso le ossa perdono calcio, diminuendo la robustezza dello scheletro e favorendo patologie come l’osteoporosi. Alte concentrazioni di cortisolo favoriscono l’accumulo adiposo e diminuiscono la capacità di apprendimento e memorizzazione.

Ecco, quindi, spiegato il motivo per cui, durante l’allenamento, sono fondamentali le metodologie che tengano conto degli adattamenti allo stress e che mantengano la secrezione di cortisolo entro livelli che scongiurino il catabolismo muscolare e la diminuzione delle capacità di apprendimento del gesto o della tecnica.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...